Metz Solea 55R

Nuovo

Metz Solea è la nuova stella del firmamento televisivo: combina estetica con una tecnica di qualità superiore. I punti di forza sono il registratore digitale integrato con capacità di 500GB che permette la visione in differita e l'innovativa tecnologia 3D di Metz. La qualità delle immagini in risoluzione Full Hd è eccezionalmente nitida grazie al correttore dinamico di movimento integrato nell'avanzata tecnologia mecaVison 1000Hz.
Il sistema audio digitale mecaSound+ è dotato di quattro amplificatori e garantisce un suono brillante e perfettamente bilanciato tra il registro acuto e quello grave.

Maggiori dettagli

1 999,00 €

Dettagli

Nonostante la forma elegante e ultrapiatta Metz Solea offre un suono d’eccezione: la tecnologia digitale mecaSound+ creata da Metz e i quattro potenti altoparlanti a diffusione frontale integrati con un equalizzatore parametrico garantiscono un’esperienza sonora di prima classe, con un suono chiaro ed intenso e con un bilanciamento ottimale dell'intero spettro sonoro. La televisione così diventa perfetta anche per il vostro udito. Design moderno grazie allo spessore ridotto e alla linea minimalista.

Brillante qualità video
Tecnologia 3D
Efficienza energetica ottimizzata attraverso la retroilluminazione a LED e alla modulazione del contrasto e del livello del nero
Risoluzione video eccezionalmente nitida: 1920x1080 pixel (Full HD)
Tecnologia d’immagine mecaVision 1000Hz per la riproduzione precisa e fluida dei movimenti, contrasto per fetto e straordinaria nitidezza
Correttore dinamico del movimento (DMC) er una riproduzione fluida delle immagini
Filtro a pettine 3D per ridurre le interferenze cromatiche e ottenere colori extra-brillanti

Suono impeccabile
Sistema audio Metz mecaSound+ con emissione frontale per un bilanciamento ottimale dell'intero spettro sonoro

Risparmio energetico
Adattamento del contrasto d’immagine alla luminosità ambientale e ai contenuti dell’immagine (sistema automatico di contrasto LUX)

Qualità straordinaria
I prodotti Metz si distinguono per gli altissimi standard qualitativi
Tecnologia “made in Germany”

Progetto digitale modulare
Ricezione HDTV (DVB-C e DVB-S2)
Registratore Digitale (PVR) con 500 GB di memoria di registrazione pari a ca. 500 ore di T V tradizionale o ca. 100 ore di TV in alta definizione, oltre alla funzione di registrazione in simultanea*
Ricevitore multiplo adatto alla ricezione della T V digitale e analogica via cavo e antenna e quella satellitare digitale (DVB-C/DVB-T/DVB-S2)
Alloggiamento CI+ per 1 modulo CA (TV a pagamento)
Presa USB per video, foto e audio (in base all’utilizzo)
Funzionalità di rete integrate tramite L AN e WiFi

Estendibilità esterna
mecaControl App per il comando tramite smartphone o tablet (iOS e Android)

Altre caratteristiche
Registrazione tramite USB
Lettore, ricevitore e registratore Blu-ray, lettore, ricevitore e registratore DVD, videoregistratore, fotocamera digitale, camcorder, PC, impianto hi-fi , impianto multicanale o console di gioco, USB, LAN, WiFi
4× HDMI con HDCP (di questi 1× con ARC), 1 × EURO-AV, uscita audio: normale/ variabile, uscita audio digitale (ottica); attacco per le cuffie, ingresso PC possibile con adattatore HDMI, 3x RC A (FBAS/L/R)
Metz Media System con Media Player, accesso Internet tramite por tale, HbbT V, radio Internet e funzionalità di rete
Menu Tri Star con impostazione dell’ambito operativo, adattabile alle proprie esigenze in soli tre passaggi
Pulsante delle funzioni liberamente configurabile per accesso veloce fino a 10 funzioni
Visione in differita
Televideo ad accesso rapido di qualità superiore dotato di 2000 pagine di memoria
Manuale d’uso elettronico integrato
Palinsesto elettronico (EPG)
Attraverso l’interruttore principale Solea si può spegnere completamente.

Funzionamento della luminosità nei televisori Metz
In passato nei televisori a tubo catodico erano presenti due regolazioni chiamate luminosità e contrasto. La luminosità regolava il punto di nero ossia agiva nelle zone più scure dell’immagine rendendole più o meno chiare. Si era deciso di adottato il termine “luminosità” in modo tale che i clienti avessero l’impressione di Incrementare la luminosità senza di fatto aumentarla; questo per evitare un precoce invecchiamento del tubo catodico. Di fatto questa regolazione interagiva con il gamma del segnale video e molte volte si rendeva necessario anche la regolazione del contrato per cercare di linearizzare la scale dei grigi (fattore molto importate per ottenere la riproduzione degli incarnati e dei metalli la più fedele possibile). La regolazione del “contrasto” regolava la luminosità del TV. Nei monitor professionali da studio o per il controllo colore già negli anni settanta la regolazione della luminosità era realizzata solo in fase di taratura e poi non veniva più toccata, mentre era attiva la regolazione del contrasto che regolava la “luminosità” del monitor. In seguito i costruttori di monitor professionali hanno implementato un circuito di stabilizzazione dinamica del punto di nero e ha reso inutile la regolazione di “luminosità” rimanendo attiva la regolazione di “contrasto” che regolava la luminosità. Metz producendo lampeggiatori elettronici per il mercato della fotografia professionale e conosce molto bene le problematiche della riproduzione esatta del colore e anche su un televisore domestico ha adottato tutte le strategie tecniche mutuate dagli studi televisivi o dai coloristi cinematografici. Di conseguenza il punto di nero è automatico e auto stabilizzato, la scala dei grigi è neutra al variare della temperatura colore e la regolazione del contrasto agisce sulla luminosità del televisore; per non smarrire gli utilizzatori si è deciso di rinominare la regolazione del contrato chiamandola “luminosità”. Vi ricordo che i televisori Metz sono dotati di apposito sensore che permette la regolazione automatica della “luminosità” al variare dell’illuminazione ambiente che può essere affiancata alla regolazione predittiva del livello del nero in funzione del contenuto (così da permettere una gamma “percepita” di livelli di grigio maggiore senza introdurre fastidiosissimi pompaggi del livello del nero).